mercoledì 16 marzo 2011

GAMBARO!!!

GAMBARO in giapponese significa FORZA!!! ed è ciò che mi sento di dire a tutto il popolo Giapponese, che sta vivendo una immane tragedia.
GAMBARO!!!!!!
Quello Giapponese è un popolo forte che si è già ripreso da tragedie simili, come per esempio Hiroshima e Nagasaki, e sono certa che si rialzerà ancora più forte di prima.


In questi giorni, a mano a mano che si succedevno le informazioni, ho vissuto tutti gli stati vitali possibili, dallo sbigottimento in poi...poi... già, poi, pregando e mandando Daimoku (Nam myo ho renge kyo), per tutti coloro che sono rimasti coinvolti, mi è venuta in mente una frase buddista che più o meno dice: "Dopo un grande male viene un grande bene" e questa è la mia speranza: Che tutto questo "Male" possa trasformarsi in "Bene", attraverso la presa di coscenza, non solo dei Giapponesi, ma di tutta l'umanità, di ciò che dobbiamo cambiare  perchè ,avanti non si può andare! 

Parlo del Nucleare, certo, che insieme all'atomica è sicuramente il male dei mali, poichè nonostante la tecnologia evoluta abbia fatto intravederne il possibile uso positivo, in realtà l'uomo non è in grado di gestire ad arginare un rischio così alto, che può mettere in discussione l'esistenza di noi tutti.
Anche in Italia, io dico: Che usino i soldi che vorrebbero stanziare per il nucleare per la ricerca, affinchè si possa trovare un'altrenativa meno rischiosa.

Ma parlo anche, più in generale, di tutti quei comportamenti che  hanno come unico scopo un tornaconto economico, a discapito della distruzione della natura, della vita; del mettere l'economia come fine anzichè come mezzo, e come fine, per se stesso (es finanza), anzichè mettere al centro l'essere umano e l'ambiente in cui viviamo. Continuamo ogni giorno a mettere azioni distruttive ed alla fine ,la vita stessa si ribella per farci capire cosa stiamo facendo: Ma vogliamo aprirli sti benedetti occhi!!!!!! 

Riporto una frase di Tagore letta proprio in un articolo che parlava del male e del bene: 
"Il male è simile agli argini di un fiume. Gli argini sono ostacoli necessari per contenere le acque del fiume e far avanzare il suo corso. 
Senza argini il fiume strariperebbe portando distruzione invece di creare valore e, allo stesso modo, il male è un ostacolo che costringe gli uomini a dirigersi verso il bene."
Io spero proprio che in questo caso sia proprio così!!!

2 commenti:

Emanuela ha detto...

Lo sbigottimento non è che la prima emozione, ne seguono tante altre, senza controllo, sempre più forti ... tra cui la delusione. Delusione per la natura umana che mette sempre al primo posto il denaro, l'economia, la produzione, fino a spingersi al limite, e poi superare quel limite ... Inevitabile la resa dei conti, quando la natura rimette l'uomo al suo posto, piccolo, piccolissimo nell'universo: Nam myo renge kyo ... per tutto il Giappone.
Un abbraccio

Cristina ha detto...

Forza è la parola giusta per questo popolo...non ho parole...mom ne ho più, tutto quello che ho visto mi ha sconvolto...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...